Stai archiviando le foto in modo corretto?

Oggi voglio sottolineare quanto sia importante nel nostro mestiere o passione fotografica, far spesso un backup delle proprie fotografie.

E’ una buona abitudine da fare con regolarità, per non rischiare di perdere i nostri amati scatti. Forse la parola in inglese “back-up” ci suona un pò male, ma anche se vogliamo dirla all’italiana “copia di sicurezza” ma ritengo che non possiamo permetterci il lusso di tralasciare questa operazione per molto tempo.

hard-diskTi consiglio di scremare le foto scattate il più possibile “e tenere solo quelle necessarie”. Organizza i file in modo da poterne eseguire il backup in trance ragionevoli e poterli individuare facilmente.

Ci troviamo spesso con centinaia se non migliaia di foto sul computer. Coloro che utilizzano software per utenti privati, come Apple iPhoto, Google Picasa o Adobe Photoshop Elements, o direttamente Adobe Photoshop per ritoccare e organizzare i file delle foto sono già un passo avanti, ma è possibile ancora perdere le tue foto.

Per tutti coloro che finora hanno rimandato, è giunto il momento di aggiungere un sistema di backup del contenuto digitale. Ad esempio, con le opzioni di backup automatico offerte da Dashboard sulle unità Backup Plus, è possibile configurarlo una volta e dimenticarsene, e dormire sonni tranquilli.

Inoltre ti posso consigliare questo hard disk esterno con connessione USB 3.0 da ben 3 Tera (3000 Giga) ad un cliente che non voleva spendere grossi cifre.

WD WDBWLG0030HBK-EESN Elements Hard Disk Esterno Desktop, USB 3.0, 3 TB

Che viene offerto a poco più di 100 euro, decisamente un prezzaccio soprattutto se paragonato ai nostri preziosi dati e alle nostre amate fotografie! Oppure anche nella versione da 5 Tera, se hai molte foto, a circa 198 euro.

Se ancora non hai una unità esterna di backup, non aspettare che sia troppo tardi, corri subito ad acquistarne una. Sia in mega store online come Amazon o al tuo rivenditore di fiducia.

 

Manuale di fotografia per principianti: il sensore

ecco come appare un sensore

L’estate è uno dei momenti migliori per gli appassionati di fotografia, che possono sperimentare nuove tecniche e affinare quelle che già conoscono.

Chi magari non ha tantissima confidenza con la fotocamera può imparare molto: in questo piccolo manuale di fotografia per principianti, l’intenzione è quella di fornire ai non professionisti quei rudimenti che possano risultare utili al fine di ottenere scatti di alta qualità.
I segreti del sensore

Quando si parla di sensore in fotografia si intende quella parte di fotocamera che ha un ruolo fondamentale in quello che è il processo di fotosensibilità che ai tempi delle macchine analogiche veniva svolto dalla pellicola.

Il sensore nelle macchine digitali è un piccolo rettangolo di silicio, che contribuisce a quelli che sono i primi momenti di vita di un’immagine fotografica. (altro…)

Manuale fotografia: fotocamera digitale Reflex p. 2

fotocamere-reflex

Nella prima parte di questo manuale di fotografia riguardante i rudimenti d’uso di una fotocamera Reflex abbiamo analizzato due elementi fondamentali nella gestione della luce durante uno scatto: i tempi di posa e l’apertura del diaframma.

La qualità delle immagini ottenute con una macchina fotografica reflex non è comparabile con quella ottenuta con le altre fotocamere digitali. Questo non tanto per l’ampia possibilità di regolazioni manuali che danno libero sfogo alla nostra creatività, quanto per la dimensione del sensore, decisamente più grande e quindi in grado di raccogliere più dettagli rispetto al sensore delle altre digitali.

Utilizzare una Reflex digitale nel modo giusto non è cosa facile: seguire un corso di fotografia digitale, anche online, può essere la soluzione più adatta per riuscire a entrare in un’ottica quasi professionale. Oggi vedremo 3 parti fondamentali: Programmi di scatto, ISO, micromosso e bilanciamenti.

In questo secondo capitolo del nostro piccolo corso di fotografia digitale, l’obiettivo è la spiegazione di come possono essere applicati a livello pratico certi accorgimenti molto importanti per un uso della Reflex che vada al di là delle funzioni automatiche, in particolar modo i programmi di scatto e alle impostazioni basilari della fotocamera.

Fotografando, si impara

Per fotografare bene con una Reflex è necessario armarsi di coraggio, pazienza, e provare le diverse tecniche, testando tutti gli accorgimenti necessari alla riuscita di uno scatto se non perfetto, quasi.

(altro…)

Foto ritratto: 10 consigli utili (parte 2)

Foto ritratto bambino – ritratto di Jiri Hodan

In questo post leggerete altri consigli per migliorare le vostre fotografie di ritratto. Ovviamente non basta qualche articolo di un blog per raggiungere livelli professionistici: per quello è necessario frequentare un corso di fotografia, cercando il più possibile di carpire dal vivo i segreti dei maestri dello scatto.

Adesso però ecco gli altri suggerimenti per i vostri fotoritratti.

4. • Quanti scatti?
Non è facile cogliere perfettamente i lineamenti di una persona: sono tanti i fattori disturbanti che possono intervenire durante una sessione, perciò capita spesso di chiedersi quale sia il numero giusto di scatti da fare. La risposta classica vuole che sia 40. Premendo più di una volta il pulsante di scatto è così possibile avere molta più scelta, eliminando gli inconvenienti costituiti da occhi rossi, smorfie, espressioni magari un po’ ridicole.

(altro…)