Come fotografare

Fotografia digitale contro fotografia a pellicola

vecchio rullino macchina fotograficaREFLEX vs COMPATTA DIGITALE. Le macchine fotografiche a pellicola qualche tempo fa dominavano il mondo della fotografia, ma con i progressi tecnologici è la fotografia digitale oramai ad avere la meglio, grazie alle foto di qualità che essa produce. Inizialmente la fotografia digitale si riteneva fosse un hobby troppo costoso, riservato solo ad alcune persone che potevano permettersi tale lusso; oggi invece le fotocamere o comunemente dette Compatte digitali sono avanzate notevolmente e il loro prezzo si è davvero ridotto, in particolare negli ultimi anni.   Pellicola vs Memoria esterna pellicola fotograficaUno degli aspetti più convenienti della fotografia digitale è la mancata necessità di acquistare rotoli di pellicola. Le fotografie digitali non hanno bisogno di pellicole con diverse velocità per ottenere risultati più o meno buoni. La maggior parte delle impostazioni digitali sono automatiche e per cambiare la velocità dell’otturatore o il bilanciamento del bianco, è sufficiente modificare alcune impostazioni. La scheda di memoria può  memorizzare decine e decine di scatti  e quando è piena, si può sostituire semplicemente con un’altra ,o scaricare le foto su un computer. Ciò evita il fastidio di portare con sé rotoli di pellicola, che sono  tra l’altro sensibili alla luce e al calore suscettibili quindi a compromettersi durante il trasporto. Sviluppo delle foto Quando la pellicola era l’unico mezzo per poter sviluppare foto, era necessario uno studio fotografico in cui il fotografo nella famosa camera oscura, poteva stampare, le tanto attese, fotografie. Il digitale invece, ha dato la possibilità di stampare foto lucenti e nitide direttamente dalla stampante di casa. Naturalmente, occorre una stampante adeguata con carta e inchiostro compatibili, per ottenere risultati eccellenti. Prima la maggior parte del lavoro  terminava in quella camera oscura in cui il fotografo sviluppava le pellicole, oggi invece tutte le modifiche per foto digitali, possono essere effettuate con banali software di grafica sul PC. (altro…)

Di Andrea Darrei, fa
Fotografia digitale le basi per iniziare

Corso di fotografia: tecniche d’illuminazione semplici ma efficaci

La prima nozione per iniziare un corso di fotografia è capire cosa significa la parola fotografia. Deriva dal greco, graphè, scrittura o disegno, rappresenta la sintesi del processo ovvero "disegnare con la luce". Una scarsa illuminazione è sufficiente a rovinare del tutto una foto analogica o digitale, applicando però alcune semplici tecniche puoi ottenere di più dalle tue foto poco o troppo illuminate. Provando le varie impostazioni della tua fotocamera acquisterai maggior destrezza ,così da sapere ogni qual volta è necessario, quale modalità utilizzare. Vediamone alcune, le basi di un buon corso di fotografia! Illuminazione artificiale In condizioni di scarsa luminosità, si potrebbe ricorrere ad un flash esterno o interno. Avrai bisogno di tempo per poter sviluppare l’occhio alle diverse condizioni di luce,ma testando le varie fonti d’illuminazione esterna, sarai in grado di determinare il modo migliore per illuminare di più il soggetto. A volte potrebbe esserti utile ombrare alcune parti ed evidenziarne altre; ebbene la corretta posizione verso fonti d’illuminazione esterne, può sublimare questi effetti. (altro…)

Di Andrea Darrei, fa
Fotografia digitale le basi per iniziare

Fotografia digitale: l’attrezzatura basilare

Quando si inizia con la fotografia digitale, si ha inevitabilmente bisogno di acquistare alcuni pezzi primari, che fanno parte dell’attrezzatura fotografica. Se per ora è solo un hobby, o sei ancora principiante in materia, non devi necessariamente comprare tutta la linea di strumenti fotografici , ma solo alcuni elementi di qualità che durino nel tempo e che ti aiutino nei tuoi scatti migliori. Comincia a porre le basi, poi con il tempo se necessario, potenzierai il tuo “equipaggiamento”. La fotocamera Sicuramente la cosa principale di cui avrai bisogno è una buona fotocamera digitale. Ad oggi sono disponibili fotocamere con caratteristiche differenti , appartenenti a diverse fasce di prezzo. Per cui a seconda dell’uso che ne farai e al tuo livello di abilità, dovrai trovare la fotocamera adatta a te e alle tue capacità. I modelli più economici, denotano anche una qualità fotografica più bassa e certamente non ti porteranno lontano, quelli costosi forse saranno solo uno spreco di soldi. D’altronde troppe funzionalità renderebbero la tua fotocamera più complicata da gestire e creerebbero in te solo confusione. Strumenti Un semplice cavalletto sarà una grande entrata, nella tua attrezzatura fotografica. Per le foto che richiedono tempi d’esposizione più lunghi o per le riprese in condizioni di luce scarsa, l’uso di un cavalletto farà la differenza, per la qualità delle tue foto. La tua fotocamera dovrebbe disporre di un kit di obiettivi ,ma potrebbe essere necessario acquistare una o due lenti aggiuntive,per lo zoom o per le diverse inquadrature macro, utili anche ad una vasta gamma di scatti. (altro…)

Di Andrea Darrei, fa
Fotografia digitale le basi per iniziare

Rendere semplice la fotografia digitale.

fotografia digitaleOggi la fotografia digitale è considerata la più popolare, non solo nelle industrie fotografiche ad alto business ma anche per uso personale. Per tutti coloro che si sono sposati con fotocamera a pellicola, è vitale conoscere la diversità di questa dalle ultime fotocamere digitali.

La prima parte di questo piccolo tutorial di fotografia digitale, si concentrerà sulle nozioni basilari da sapere, prima di maneggiare correttamente una fotocamera digitale.

Qui di seguito sono riportati alcuni termini comuni, nel campo della fotografia del nuovo millennio:

1 Pixel- E’ la più piccola parte della fotografia digitale, un immagine fotografica è composta da infinite combinazioni di pixel 2 Risoluzione - Si basa su l’intera quantità di pixel che compongono una foto. L’aumento della risoluzione rende l’immagine più nitida. I pixel sono quindi essenziali,per ottenere una migliore qualità fotografica. 3 Mega Pixel - Una foto da 3 o 4 mega pixel sarà sicuramente migliore, di una da un solo mega pixel. 4 Punti per pollice (DPI) - Questo termine è utilizzato per descrivere la qualità del monitor o della stampante .In particolare le stampanti, laser hanno una risoluzione DPI maggiore rispetto ai monitor. Maggiore è la risoluzione DPI, migliore è la qualità. 5 Jpeg (Joint Photographic Expert Group) – Corrisponde al formato per salvare le immagini nella fotocamere digitale. 6 Memory Card - Qui vengono memorizzati i file digitali. Le schede di memoria possono essere di varie dimensioni e capacità. Sicuramente sono più convenienti le schede con maggiore capacità di archiviazione. 7 LCD (Liquid Cristal Display) - Quasi tutte le fotocamere digitali hanno questa sigla. Lo scopo dell’LCD è quello di far visualizzare al fotografo l’anteprima ,prima di scattare la foto.

(altro…)

Di Andrea Darrei, fa