Fotografia digitale in bianco e nero

Servizio fotografico pubblicato sul libro 'Russel James Vol. 2'

Servizio fotografico pub. sul libro ‘Russel James Vol. 2’

Le fotografie in bianco e nero sono in grado di creare foto mozzafiato, dando a queste un tocco classico e romantico. Alcuni fotografi scattano foto digitali completamente bianche e nere, mentre altri aggiungono questo effetto successivamente, per rendere le loro immagini misteriose e affascinanti.

Altri ancora ricorrono a questa tecnica, per correggere le imperfezioni derivanti da una cattiva illuminazione.

Indipendentemente dal motivo, saper scattare foto in bianco e nero, ti farà padroneggiare la tecnica e divenire abile con i software di fotoritocco.


Uso del colore e impostazioni bianco e nero

Alcune fotocamere potrebbero permettere di regolare solo i colori, per cui tutti gli effetti del bianco e  nero, dovranno essere aggiunti più tardi, tramite la conversione in scala di grigi ,con un apposito software fotoritocco.

fotografie in bianco e nero di Gian Paolo Barbieri

fotografie in bianco e nero di Gian Paolo Barbieri

Se è disponibile uno scenario, da fotografare in bianco e nero, puoi decidere di farlo impostando in tal senso, la tua macchina fotografica o modificando il colore in seguito.
Scattare una foto a colori e modificarla in seguito, può renderti  il processo più impegnativo ,ma alla fine farti ottenere un risultato di qualità.

Utilizzando invece, l’impostazione del bianco e nero sulla fotocamera, forse la procedura non sarà lunga, ma alcuni effetti visivi potranno essere persi. Sperimentando entrambi i modi, potrai decidere quale usare, ma ricorda che i software di grafica offrono maggiore flessibilità sul risultato finale, differentemente dagli standard di bianco e nero preimpostati dalla fotocamera.


Addestra l’occhio

foto-digitale-bianco e nero

foto-digitale-bianco e nero

Per ottenere stampe in bianco e nero,sempre più belle, avrai bisogno di allenare il tuo occhio, in termini di illuminazione: luci ed ombre.  Soprattutto se scatterai la tua foto e poi andrai a modificarla in seguito, è importante saper visualizzare come lo stesso scenario possa apparire ,una volta convertito in bianco e nero.

La pratica maggiore ,potrai farla, scattando senza pensare più di tanto, ma cercando di prestare attenzione, solo ai giochi di luci ed ombre a te disponibili.

Lustri e dettagli potrebbero andare persi  con la trasformazione dell’immagine in bianco e nero, per questo divertiti con le modifiche e con le impostazioni, per quanto possibile e confronta il risultato finale con quello che speravi.

Prendi appunti delle tecniche utilizzare per ogni scenario. Questo ti farà capire perché talvolta, alcune tecniche si riveleranno efficaci ed altre no. Come nella maggior parte della fotografia digitale, anche in questo caso, il miglior modo per accrescere le tue capacità è quello di catturare tutto ciò che per te ha un senso e fare più possibile pratica, con la tecnica del bianco e nero.

 

Scopri come migliorare la tua tecnica fotografica con il mio corso completo di Bianco e Nero.

Banner-blog-bn

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

2 Responses

  • LUCIANO says:

    si, letto grazie x i consigli.

  • Carmine Liotta says:

    Ciao Andrea ho appena finito il tuo manuale, l’ho trovato molto interessante (premetto che sono un amatore/principiante ) ma mi ha fatto capire molte cose.
    Avrei alcune domande da porti:

    Una cosa non mi è chiara, se scatto in Raw perché devo convertire in Rgb?
    Faccio prima le modifiche tipo : le ombre, contrasto, tutto il resto sul colore o direttamente sul b&n ?
    Un altra cosa che mi manca è : i vari colori cosa modificano, es. Hai detto che il magenta e il ciano modificano prevalentemente il viso e gli altri? Il rosso cosa modifica, il giallo, il blu, il verde?

    Ti saluto e ti ringrazio.



Leave a Reply